Barzagli dona al Museo del Calcio la maglia di Euro 2016

Tutto quello di bello che abbiamo fatto secondo me non rimarrà niente. Rimane solo la delusione e il fatto che alla fine tra qualche anno nessuno si ricorderà di niente, di questa Nazionale che ha dato tutto”.

Con queste parole rilasciate tra le lacrime, lo scorso 2 luglio Andrea Barzagli aveva commentato la sconfitta della Nazionale con la Germania ai calci di rigore nei quarti di finale di EURO 2016.

 

 

La maglia autografata indossata in Francia, nello sfortunato quarto di finale contro la Germania, è stata consegnata oggi da Barzagli al Museo del Calcio di Coverciano per ricordare l’esperienza di un Europeo in cui l’Italia non è riuscita ad alzare la coppa, ma che resterà ad ogni modo indimenticabile. Merito di un gruppo unito, sceso sempre in campo con la massima determinazione e che ha saputo trasmettere valori fondamentali del calcio quali sacrificio, altruismo e generosità.

 

Sono molto onorato e orgoglioso di regalare questa maglia – ha dichiarato Barzagli - durante le vacanze mi ha fatto piacere rendermi conto che la Nazionale e quel che ha fatto in Francia non saranno dimenticati. Certo, dispiace per quell' epilogo, ma ora speriamo di non piangere più, che ci siano solo sorrisi". A ritirare la maglia il presidente del Museo del Calcio Fino Fini: “Esporremo questa maglia al Museo in un posto importante, come è giusto che sia".

 

 

Pin It

figc.it nuovo ghinea assoallenatori.it

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione.

Gli utenti sono invitati a leggere la Privacy Policy e la Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo

I cookies sono necessari per questo sito internet per funzionare correttamente.Gli utenti sono invitati a leggere la Privacy Policy e la Cookies Policy che si applica alla navigazione del Sito e alla fruizione dei servizi od altre funzionalità offerte sul Sito. La Privacy Policy e la Cookies Policy del sito sono state aggiornate alle disposizioni dell’art. 13 del nuovo regolamento europeo 679/2016 (GDPR). Utilizzando questo sito stai accettando la privacy policy e utilizzo dei cookies.

La Fondazione Museo del Calcio garantisce il rispetto del nuovo regolmento europeo 679/2016 GDPR in materia di protezione dei dati personali. Privacy policy

La Fondazione Museo del Calcio utilizza dei cookies per questo sito internet. I cookies sono necessari per questo sito internet per farlo funzionare correttamente. Cookies policy

EU regolamento generale sulla protezione dei dati (EU-RGPD)